Club per l'UNESCO di Perugia – Gubbio/Alta Umbria

Seminario: Educazione alla pace, intercultura, istruzione ed orientamenti formativi in Egitto

SEMINARIO “INCLUSIVO” DI INFORMAZIONE/FORMAZIONE SULLA CULTURA ARABA E L’EDUCAZIONE INTERCULTURALE NELLA POLITICA SCOLASTICA EGIZIANA

PREMESSA

Il Club UNESCO di Perugia  – Gubbio prosegue, con questa iniziativa, l’esperienza recentemente maturata con la visita al sistema scolastico del Canton Ticino e al Parlamento Europeo (2005 e 2007), che ha visto la compresenza di personale del nostro sistema educativo di istruzione e formazione e comuni cittadini, interessati alle politiche educative comunitarie o ad esse afferenti. L’inclusività formativa, caratterizzata da un condiviso sentimento geopedagogico, fondato sulla partecipazione di soggetti diversi, anche espressione della società civile, ribadisce per questo seminario una opportunità significativa sia per chi voglia elaborarla in chiave professionale, sia per chi intenda utilizzarla in chiave di personale cultura generale.

Per la prima volta l’iniziativa guarda al mondo arabo, nella fattispecie all’Egitto. Qual è la mission del sistema scolastico nell’ottica formativa di questo Paese leader? Quale importanza assume l’educazione interculturale? Quale ruolo ha la società civile nella vision educativa delle scuole egiziane? Quali margini di autonomia hanno queste ultime? C’è una dimensione culturale mediterranea nelle relazioni tra Egitto ed Italia?

TITOLO DEL SEMINARIO

«Educazione alla pace, intercultura, istruzione ed orientamenti formativi in Egitto»

PARTENARIATO

Partner progettuale del Club UNESCO è la Fondazione Mazzatinti di Gubbio.

Il Club UNESCO di Perugia – Gubbio e la Fondazione Giuseppe Mazzatinti di Gubbio sono Enti entrambi accreditati per la formazione presso il MIUR con decreto del 31 luglio 2002 e del 25 luglio 2006.

FINALITÀ

Allargare l’orizzonte conoscitivo delle dinamiche pedagogico-istituzionali nel mondo della cosiddetta “globalizzazione”.

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire la consapevolezza dei cambiamenti in atto, delle difficoltà e delle conquiste nel campo delle relazioni educative e della formazione per una migliore comprensione delle diversità, per la promozione degli scambi interculturali necessari al perseguimento di una “pace perpetua”.

METODOLOGIA

Acquisizione preventiva di informazioni sul pilotaggio delle politiche educative in Egitto. Incontri interattivi, formali e non formali con soggetti vari. Conoscenza di alcune esperienze scolastiche locali:

*        Incontro con l’Ispettrice Generale della lingua italiana, dottoressa Amira Gabr per l’esame del sistema scolastico in Egitto.

*        Visita a scuole dell’obbligo: scuola primaria e scuola media.

*        Visita a una scuola secondaria in cui gli studenti oltre all’inglese (lingua obbligatoria fin dalle elementari) possono studiare in italiano. Testo usato “Amici del Mediterraneo”.

*        Incontro con un rappresentante dell’Istituto Italiano di cultura per ampliare il tema dell’intercultura e della visione educativa della scuola egiziana.

PROGRAMMA E PERIODO

Nel periodo che va da martedì 28 ottobre al 2 novembre 2008 sono previsti, contatti significativi turistico-culturali e storico-ambientali con il Paese ospite.

RESPONSABILE DEL SEMINARIO

Gianfranco Cesarini, Presidente del Club UNESCO e della Fondazione Mazzatinti di Gubbio.

COORDINATORI DEL SEMINARIO

Maria Antonietta Gargiulo, Enza Lorentini, Anna Monacelli, Mario Vermigli.

DESTINATARI

Personale delle istituzioni scolastiche dell’Umbria.

Iscritti e simpatizzanti del Clubs UNESCO Perugia-Gubbio, di Assisi e Foligno-Valle del Clitunno.

Cittadini interessati all’iniziativa.

COSTO INDIVIDUALE

vedi programma allegato.

VERIFICA

Somministrazione di questionari di gradimento e riscontro nelle iniziative delle scuole sui temi dell’interculturalità e dell’educazione alla pace.

Perugia, 26 agosto 2008

Il Presidente del Club Unesco di Perugia – Gubbio
Prof. Gianfranco Cesarini