Club per l'UNESCO di Perugia – Gubbio/Alta Umbria

Programma mese di Novembre 2020

Programma mese di Novembre 2020
Cari amici, nonostante il difficile periodo, che stiamo attraversando, il nostro Club cerca di essere sempre presente, aderendo, purtroppo da remoto, alle iniziative proposte dalla FICLU e dalla Commissione Nazionale Unesco, comunicando con voi e chiedendovi di essere parte attiva alle varie iniziative. Tra le attività programmate nell’ultimo Consiglio Direttivo per questo mese, ma subito sospese a causa del peggioramento della situazione sanitaria, avevamo pensato ad un incontro con un esperto di Antropologia Culturale su un evento molto importante per la nostra città: ”La Fiera dei Morti, la sua origine e la sua storia” vista l’importanza di una tradizione antichissima e la consapevolezza che per l’Unesco anche le tradizioni costituiscono un Patrimonio.
La Fiera è infatti per Perugia storia ed appartenenza: uno degli appuntamenti che dal lontano 1260 raccontano la città.
Il 2 novembre 2020 questa Fiera, che è la più importante dell’Italia Centrale, giustamente visto l’aumentare dei contagi, non è stata inaugurata, una delle poche volte nel corso dei secoli. E neppure “I Baracconi”, dove tutti noi da bambini e poi i nostri figli e nipoti, hanno passato ore felici. La Fiera, che fino al ‘600 si chiamava Fiera di Ognissanti, nel corso dei secoli non è stata solo un luogo di vendita di prodotti di ogni tipo, ma anche di incontri culturali e di scambi: si vendevano libri, opere d’arte, artigianato locale e proveniente da tutta Italia. Vi partecipavano saltimbanchi, giocolieri e si facevano giochi, la caccia al toro, la corsa del palio, la Quintana: ecco l’origine dei Baracconi. La pandemia ci sta togliendo molte cose della nostra vita tra cui lo stare insieme; allora abbiamo pensato di usare “il ricordo” per sentirci meno soli ed andare avanti. Direte: “Come?”
Siamo sicuri che ognuno di voi ha da raccontare un episodio, un aneddoto, un momento della sua vita legato a queste giornate particolari della città di Perugia, divise tra le “bancarelle” ed i Cimiteri per la commemorazione dei defunti, caratterizzate dal profumo delle caldarroste, da giornate d’autunno a volte ventose o piovose, a volte piene di sole. Giornate di incontri con parenti ed amici, di consuetudini religiose, di usanze commemorative, di cibi e dolci caratteristici, legati alla tradizione ed a storie familiari. Allora vi chiediamo di socializzare i vostri ricordi inviandoci un breve racconto semplice e sincero, una poesia, una foto, un disegno, una ricetta…. Raccogliendo queste preziose testimonianze, potremo stampare un piccolo opuscolo, che valorizzerà il nostro Club e farà conoscere le tradizioni delle città Umbre. Gli amici di Gubbio infatti potranno riferirsi a eventi simili del loro territorio. Il Progetto rientrerà inoltre negli “Obiettivi di Agenda 2030”- Progetto Identità: “Tradizioni locali, artigianato e innovazione per l’integrazione culturale”.
Fiduciosi nelle vostre affettuose risposte, come è già avvenuto per altre iniziative, vi comunichiamo che per qualunque chiarimento potete telefonare alle Socie: – Laura Aiuti- 3495677321- Franca Paris- 3394252315-M. Antonietta Gargiulo – 3401016218 ed usare la mail: fecipric@libero.it per l’invio. Vi aspettiamo e vi salutiamo con affetto.
Per il Club
M. Antonietta Gargiulo

 

 

 

Lascio un commento